Come prendersi cura di noi stessi in modo naturale e consapevole, senza ingredienti chimici dannosi che usiamo ogni giorno senza saperlo.

Pulizia profonda e naturale dei denti















Ogni tanto la bocca richiede una pulizia profonda e più accurata dei denti , andando a ripulire tutte le zone della bocca difficilmente raggiunte dallo spazzolino e quindi soggette a comuni problemi quali carie, tartaro ed alito pesante.

Come poter ottenere una pulizia del cavo orale in modo naturale senza andare ad inoltrarsi nella giungla di prodotti sintetici per la cura dei denti che troviamo nei negozi?

Prima di tutto bisogna conoscere gli ingredienti naturali che permettono la pulizia e la cura della bocca intera.

Con il solo uso dello spazzolino non si ottiene una pulizia completa della bocca, si hanno zone non lavate accuratamente e si ha costantemente un alito stantio, che non va via nemmeno lavando i denti molto frequentemente.
Questo succede quando nella bocca rimangono dei depositi di cibo e bevande che non essendo lavati via fermentano e vengono attaccati dai batteri che trovando tanto cibo a disposizione non esitano a colonizzare la zona non correttamente pulita.
La presenza di questi microrganismi ed i loro rifiuti tendono a rendere il ph della bocca acido, in modo da sopravvivere alla basicità naturale della saliva che ha un'azione disinfettante, per mantenere una difesa costante contro l'insidiamento dei patogeni.
Questo ph acido corrode il dente e ne facilita l insediamento interno dei batteri causando la carie.

Vediamo quindi come poter effettuare una buona pulizia dei denti in modo naturale per avere una bocca veramente pulita e sana.

Piccola panoramica degli ingredienti che andremo ad utilizzare in abbinamento di spazzolino e filo interdentale:

Argilla verde super ventilata:

é un ingrediente formidabile nella pulizia e purificazione del cavo orale intero.
é una polvere curativa ricca di minerali ed oligoelementi, oltre a rimineralizzare i denti è un'ottimo rimedio contro i problemi di natura batterica che affliggono il cavo orale.
L'argilla è un sanitizzante naturale, contrasta i batteri ed aiuta a curare problemi della bocca quali: ascessi, pus, tagli, fermentazioni batteriche ecc.
Rende inospitale la vita ai batteri e con la sua leggera azione abrasiva rimuove efficacemente la placca rendendo i denti più bianchi e puliti.
Va ad infiltrarsi negli interstizi dentali e gengivali aiutando una più profonda pulizia.
Aiuta anche a cicatrizzare e sanare eventuali lesioni della bocca.

Come abbiamo potuto vedere poco fa quindi l'argilla sarà la base per il nostro trattamento di pulizia dei denti.

Bicarbonato di sodio:
é una polvere leggermente abrasiva da usare in piccola quantità che aiuta la pulizia dei denti, contrasta la proliferazione batterica/micotica e ripristina il ph basico della bocca.
Questo ingrediente va a completare l'azione dell'argilla superventilata per un trattamento più completo.


Oli essenziali di tea tree, lavanda,rosmarino:
Completano il trattamento ed hanno svariate funzioni benefiche che andiamo ad elencare brevemente:
Tutti e tre gli oli essenziali sono potenti antibatterici ed antimicotici, contrastano la proliferazione dei microrganismi in modo profondo e naturale.
Oltre alle proprietà disinfettanti hanno proprietà toniche, anti infiammatorie, rinfrescanti e calmanti. Vanno a purificare le zone piu remote e difficilmente accessibili della bocca intera durante il normale lavaggio.
Sono quindi degli ingredienti utilissimi ed indispensabili in un trattamento di pulizia dentale completo.


Ingredienti:
  1. Un cucchiaino di argilla verde superventilata
  2. Una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  3. 1 goccia di olio essenziale di Tea tree, Lavanda e Rosmarino
  4. Acqua
Uso:

In una ciotola preparare la pasta dentifricia con un cucchiaino di argilla verde, una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio e 1 goccia ciascuno di oli essenziali di tea tree, lavanda e rosmarino. Aggiungere un goccino d'acqua per emulsionare bene e formando una pasta densa e lasciandola da parte per dopo.

Sciacquare per bene la bocca con acqua fredda per una decina di secondi in modo da iniziare ad eliminare residui e preparare la bocca alla pulizia.

Passare quindi il filo interdentale con cura tra tutti i denti in modo da eliminare efficacemente i residui di cibo depositati proprio dove lo spazzolino non arriva.
Finita la pulizia col filo interdentale risciacquiamo per bene con acqua , così facendo i residui non andranno a ridepositarsi tra i denti per poter infine andare a pulire efficacemente col prossimo step.

Lavare bene i denti con il dentifricio ecobiologico senza fluoro per circa 2 minuti, facendo passare per bene le setole tra un dente e l altro.
Con questo primo passo avremo già una buona pulizia dei denti caratterizzata dall'asportazione più profonda della placca .

Risciacquiamo per bene la bocca e passiamo all'ultimo passo:
affondare lo spazzolino nella pasta dentifricia d'argilla preparata precedentemente e spazzolare bene per un minuto buono tutti i denti in modo uniforme insistendo nelle zone solitamente piu trascurate.
Con la restante pasta argillosa sciacquare bene i denti utilizzandola come un colluttorio per 30 secondi.

Lasceremo che l'argilla e gli oli essenziali svolgano al meglio le loro funzioni benefiche senza spazzolare i denti. L'argilla in questo modo va ad assorbire eventuali depositi di batteri, pus ed a risanare la bocca intera, gli oli essenziali dalla loro completano la pulizia andando a disinfettare e rinfrescare tutti gli spazi interdentali trascurati dall'uso del solo spazzolino.

Risciacquiamo per bene almeno due volte in modo da eliminare tutti i residui di argilla dalla bocca.

Sentiremo una bocca pulita profondamente e frescamente aromatizzata dagli oli essenziali. Questa pulizia fa sentire la bocca pulita e sana , con una una vera sensazione di freschezza che dura a lungo.

L'operazione può essere fatta anche una volta alla settimana, non è da usare come trattamento giornaliero in quanto non adatta a tale scopo.

Questo ottimo trattamento non impiega più di 5 minuti per essere preparato ed effettuato.
Va benissimo quindi anche per chi ha poco tempo a disposizione ma non vuole perdersi questa chicca tutta naturale ed efficacissima di mantenimento e cura naturale della bocca.


13 commenti:

palmy ha detto...

Facile e ottima ricettina, grazie!

Doriano Checcaglini ha detto...

Stò' leggendo il blog ed i vari post in esso contenuti con grande interesse da più di un'ora... davvero complimenti per questo fantastico lavoro. una perla che ho già salvato tra le pagine dei miei preferiti!
Sicuramente mi metto all'opera, perchè è tutto spiegato molto bene e sono curioso di vedere cosa riescono a fare le mie mani grazie ai vostri consigli!
Una domanda: una ricetta per le profumazioni da usare all'interno dei diffusori catalitici tipo Lampair di millefiori?
Grazie Doriano

Doriano Checcaglini ha detto...

Stò' leggendo il blog ed i vari post in esso contenuti con grande interesse da più di un'ora... davvero complimenti per questo fantastico lavoro. una perla che ho già salvato tra le pagine dei miei preferiti!
Sicuramente mi metto all'opera, perchè è tutto spiegato molto bene e sono curioso di vedere cosa riescono a fare le mie mani grazie ai vostri consigli!
Una domanda: una ricetta per le profumazioni da usare all'interno dei diffusori catalitici tipo Lampair di millefiori?
Grazie Doriano

Doriano Checcaglini ha detto...

Ciao... Ho finalmente provato, senza l'olio essenziale alla lavanda perchè dove mi riforniscono non l'avevano (è in arrivo) e devo dire che funziona da dio!!!
L'ho trovato stupefacente...
ottimo anche l'articolo sul fluoro che ho eliminato dal mio dentifricio definitivamente sostituendolo da uno bio al 100% anche se devo dire che ho provato a lavare i denti anche solo con sapone naturale di marsiglia (aromatizzato con l'aggiunta direttamente sullo spazzolino con una goccia di olio essenziale al rosmarino) e li lava in maniera perfetta!!!
COMPLIMENTI COMPLIMENTI E ANCORA COMPLIMENTI!!!!

Anonimo ha detto...

Ciao sono david volevo un'informazione,,,
Se questa pratica naturale non puo essere usata quotidianamente, per il suo naturale effetto abrasivo, come la si puo alternare durante la settimana,,
ovvero, se in una settimana usa la pasta ecologica una volta sola, nei restanti sei giorni come posso lavare i miei denti senza provocare abrasione ????
GRAZIE DAVID

Bioecomen ha detto...

Questo è un trattamento che va alternato con il normale dentifricio quotidiano. Non è un sostitutivo del dentifricio.

Anonimo ha detto...

ma l'argilla verde super ventilata... dove prenderla e quanto costa?

Anonimo ha detto...

Ok risolto: costa 1,50E l'etto e si compra in erboristeria (ovviamente).

Cristina ha detto...

Avete mai sentito parlare dell'olio per denti? E' un prodotto fantastico, praticamente la risposta totalmente naturale a dentifricio e colluttori chimici (pieni di triclosan e fluoro!).
Lo trovate su www.ecobioline.it
Ciao
Cristina

Gianna ha detto...

Ma la pulizia dei denti andrebbe fatta una volta l'anno, come dice questa ragazza qua? --> http://www.salutebenesserediete.it/forum/cura-dei-denti/47-ogni-quanto-tempo-si-effettua-la-pulizia-dei-denti.html

Bioecomen ha detto...

Quella descritta dalla ragazza è la pulizia dei denti effettuata professionalmente dal dentista che non ha nulla a che fare con la pulizia naturale da fare a casa descritta qua sopra.

Virginia C. ha detto...

confermo che l'argilla pulisce i denti dal tartaro e placca... è ottima... sembra di lavarsi con il fango ma quella verde la trovo fantastica. Ho già provato varie ricette di dentifrici diy e quella con l'argilla verde rimane la numero 1. peccato per il colore..
V

Anonimo ha detto...


C'è qualcosa di simile anche da poter utilizzare per i cani? se l'argilla viene ingerita provoca disturbi?