Come prendersi cura di noi stessi in modo naturale e consapevole, senza ingredienti chimici dannosi che usiamo ogni giorno senza saperlo.

Bombe Frizzanti da Bagno













Le classiche palline per il bagno, quelle che appena buttate nell'acqua per alcuni minuti frizzano e rendono il bagno un piacevole momento di relax con tante bollicine. Chi non ha mai desiderato provarle? In molti si sono chiesti come queste palline possano frizzare con tanta forza . Bene oggi prepariamo le classiche bombe frizzanti e sveliamo la lista degli ingredienti per ottenerle a casa in 5 minuti!

Può sembrare strano che un prodotto del genere sia così semplice ma il segreto che rende frizzante il preparato è la combinazione di acido citrico e bicarbonato di sodio. Solo questo.
Questi 2 elementi a contatto con acqua frizzano per tanti minuti!

L'acido citrico ed il bicarbonato di sodio nel bagno hanno effetti addolcenti e dermopurificanti sulla pelle.

Preparare le palline per il bagno è semplice e veloce.
Le composizioni possono essere neutre senza l'aggiunta di altri ingredienti, oppure aggiunte ad altre materie prime che conferiscono al prodotto profumi, proprietà e colore.
Per esempio possiamo profumare le nostre bombe con oli essenziali per ottenere bagni profumati ed avere allo stesso tempo tutti i benefici delle varie piante.
Oppure possiamo preparare bombe con argilla per bagni curativi, bombe con sale marino integrale, bombe con amido di riso ecc ecc.
Insomma un preparato frizzante base per donare al bagno una nota decorativa.

Per preparare le bombe a "formina" abbiamo bisogno di acido citrico, bicarbonato di sodio ed un olio vegetale a scelta.
L'olio serve a legare meglio i due elementi e a dare forma altrimenti le due polveri spesso se non ben pressate tendono a separarsi molto facilmente. .
Assieme all'olio se si vuole è possibile aggiungere oli essenziali per profumare, in questo caso è meglio prendere un cucchiaino di amido e sciogliere l'olio essenziale che così rimane nel composto senza volatilizzarsi.
Come per gli oli essenziali possiamo usare l'olio vegetale per la pelle che più ci aggrada, per esempio olio di mandorle dolci, olio di sesamo, olio d'oliva ecc.
Ogni olio ha le sue proprietà sulla pelle. C'è una vastissima scelta di oli per ogni esigenza.

Per preparare le bombe dobbiamo seguire una semplice regola:
La percentuale di bicarbonato di sodio e di acido critrico è di 3/1 .
In pratica bisogna mettere una parte di acido citrico in 3 di bicarbonato di sodio.
Come misura di base possiamo usare tazzine di caffè, bicchieri , contenitori ecc. L'importante che si rispettino le proporzioni per qualsiasi quantità di bombe si voglia fare.

Il bicarbonato di sodio lo si trova in tutti i supermercati, l'acido citrico anidro lo si trova nei negozi specializzati, su internet: io lo prendo da officina naturae Clicca
oppure in farmacia ma a caro prezzo.

Ho preparato oggi bombe frizzanti con foglie ed olio essenziale di eucalipto e bombe con the verde e olio essenziale di menta piperita.
La preparazione che scriverò è base. Ovvero ognuno ci aggiunge ingredienti a piacere, così ognuno usa quello che preferisce o quello che ha a portata di mano.

Ingredienti:

Necessari:
  • 1 Tazzina da liquore di Acido Citrico Anidro
  • 3 Tazzine da liquore di Bicarbonato di Sodio
  • Olio vegetale a scelta
Facoltativi:
  • Amido di riso , di mais o di frumento a scelta
  • Oli essenziali a scelta per profumare
  • Erbe ,spezie e fiori secchi a piacere
  • Argilla, sale marino integrale,polveri ecc
Preparazione:

Versare in un recipiente 3 tazzine di bicarbonato di sodio ed 1 tazzina di acido citrico.
Mescolare sino ad avere i due ingredienti ben miscelati.
Aggiungere fiori , erbe, spezie secche a piacere in base ai propri gusti e mescolare per bene.
(In questo momento possiamo aggiungere argilla, sale marino integrale ecc per preparare bombe diverse. Altrimenti seguiamo il resto dell'articolo per aggiungere solo oli essenziali)
Prendere un cucchiaino di amido di riso e aggiungerci sopra l'olio essenziale a scelta che così non evaporerà.
Aggiungere al composto e versare dell'olio vegetale quanto basta giusto per far rapprendere il tutto senza eccedere nella quantità, appena vedete che il composto mescolando si sta addensando mescolate ancora e non aggiungete più olio, regolatevi ad occhio.
Mescolare per bene sino ad avere un composto omogeneo e senza grumi.
é importante che le bombe non vengano a contatto con acqua durante la preparazione, per questo motivo non si può usare l'acqua come ingrediente nella preparazione perchè altrimenti si sprigiona il potere frizzante dei due ingredienti principali e sarebbe tutto da buttare.
Ora possiamo formare le formine.
Mettiamo il composto negli stampi ( possiamo usare quelli del ghiaccio, del sapone, delle candele, qualsiasi contenitore ci piaccia), riempire ogni stampo e pressare per bene.
Lasciare riposare 1 ora dando il tempo alle bombe di rapprendersi ed di asciugarsi un pochino e successivamente togliere dagli stampi stando attenti a non romperle durante l'operazione.
Se si rompe qualche bomba è sufficente ripressarla nello stampo e rifarla, magari aggiungendo un goccino d'olio.

Ora lasciamo asciugare per un paio di giorni in luogo asciutto ed areato.
Mettiamo le bombe in un contenitore chiuso in modo che non perdano profumo.
Si conservano per circa 3-4 mesi in base alla deperibilità degli ingredienti che abbiamo usato.

Se al posto delle bombe frizzanti vogliamo preparare polveri da bagno secche possiamo aggiungere 3 parti di bicarbonato di sodio, 1 di acido citrico, argille, sali, fiori ed erbe secche a piacere e conservare per moltissimo tempo. Questo metodo è sicuramente più duraturo perchè non è deperibile non contenendo al suo interno l'olio.
Si può preparare e conservare un contenitore ermetico e prendere un pò di preparato frizzante per ogni bagno, magari mettendolo in una bella boccia da mettere in bagno come decorazione.

Le bombe frizzanti sono anche dei bei pensieri da regalare, sia a formina che in polvere.

Buon Bagno

7 commenti:

marinella ha detto...

Sono venute molto bene, ogni tanto le faccio anch'io, ma le regalo, perchè non ho la vasca, e sotto la doccia non funzionano allo stesso modo! baci

Sardinianguy ha detto...

Si si, tutte regalate marinella, tutti a dire: oh che belle cosa sono? dopo la spiegazione ovviamente la domanda retorica: me ne fai provare una? ora non ne ho nemmeno una a casa . uff

Anonimo ha detto...

Ma cosa succede se non metto l'acido citrico? E' proprio un ingrediente indispensabile?

Lisa

Bioecomen ha detto...

Succede che non frizza niente!

Non è indispensabile, si possono usare altri acidi in polvere simili al citrico, ma di difficile reperiblità. Ci vuole comunque sia un acido per la riuscita delle bombe.

BRUNIVERSO ha detto...

Queste devo provarle il prima possibile!
Con olio essenziale di limone e menta dentro ;)

Olly ha detto...

Belline le bombe frizzanti, che ora si chiamano anche ballistiche, solo che non sempre mi riescono bene...
Ma leggendo il tuo post ora invece di arrabbiarmi quando non si compattano bene, so di poterle riclare come "polveri frizzanti da bagno"!!! :D

army69 ha detto...

assolutamente da provare. Grazie per l'informazione