Come prendersi cura di noi stessi in modo naturale e consapevole, senza ingredienti chimici dannosi che usiamo ogni giorno senza saperlo.

Piccola Guida per leggere gli Inci







Con il termine Inci vengono indicati gli ingredienti che compongono un prodotto.
Come ho avuto modo di spiegare nei post precedenti,
i nomi Inci sono scritti in nomenclatura standard uguale in tutto il mondo, e capire cosa sia la sostanza che si cela dietro al nome non è facile. Qundi volevo creare una piccola guida per capire meglio cosa c'è dentro i nostri cosmetici che usiamo ogni giorno.
La quasi totalità dei prodotti cosmetici, come ben pochi sanno, contiene :
Derivati petroliferi, Olii minerali (sempre derivati dal petrolio), Siliconi, tensioattivi aggressivi, profumi di sintesi allergenici, PEG, PPG, ect.
Questi sono alcuni degli ingredienti chimici più comuni nei cosmetici.
Vi chiederete voi, come mai se sono così poco rispettosi di pelle ed ambiente , vengono ugualmente messi nei cosmetici?
Rispondo : perchè non sono stati fatti dalle aziende produttrici test approfonditi, e la normativa europea è abbastanza blanda in questo caso, ha dettato i livelli massimi di queste sostanze pericolose , fermo restando che queste sostanze ci sono ugualmente. La ragione viene anche dal fatto che questi materiali sono molto economici da produrre e comprare, a differenza degli estratti vegetali che sono più costosi in generale, ma di qualità estremamente più alta.
Quindi ogni giorno ci riempiamo di sostanze chimiche sulla nostra pelle , che ci rimane addosso anche parecchio tempo dopo le applicazioni. Con bagnoshiuma, gel, shampoo, dentifrici , creme ect..
Generalmente i dermatologi non considerano o addirittura non conoscono la bioeco cosmesi e moltissime sostanze pericolose, è bene sapere questo. Non tutti sono informati e moltissime volte i problemi non si risolvono o si risolvono a metà.Questo per far capire quanto queste sostanze passino in sordina sotto i nostri occhi come una cosa normalissima, ma che si deve evitare.

Ecco una breve lista degli ingredienti da EVITARE nei cosmetici:
Sodium laureth sulfate, Sodium Lauryl sulfate, Derivati petrolchimici, Siliconi, Polietylenglicole (PEG), Polipropilenglicole (PPG), Nonoxynol , Paraffinum liquidum,Formaldheyde , Crosspolymer, Acrylates, Styrene, Triethanolamine , Coloranti e Profumi creati in laboratorio, Nylon,Copolymer ,DMDM hydantoin , Triclosan , Diazolidinyl urea , Imidazolidinyl urea,TEA, MEA, DEA , EDTA, MIPA, Carbomer , Methylchloroisothiazolinone,Poloxamer , Sodium hydroxymethylglycinate, Chlorexidine, Petrolatum , Methylisothiazolinone .

Ovviamente le sostanze da evitare sono molte altre e di diversa natura.
In questo caso ci viene in aiuto A.I.A.B. associazione italiana agricoltura biologica, che ha costruito un marchio di certificazione , che certifica i cosmetici privi di sostanze dannose , eco compatibili e biologici.
Photobucket

Oltre all'A.I.A.B. ci sono altri organi che assegnano certificazioni EcoBio.

Per ulteriori ed approfondite informazioni visitate :
http://www.aiab.it
http://www.saicosatispalmi.org/
http://lola.forumup.it
e guardate i miei blog amici.

Ricercate con Google, informatevi ed informatevi!!!!


Foto: herro.ubc.ca

Nessun commento: