Come prendersi cura di noi stessi in modo naturale e consapevole, senza ingredienti chimici dannosi che usiamo ogni giorno senza saperlo.

Olio dopodoccia elasticizzante alla colza






Eccomi dopo tanto tempo, mi scuso con i lettori ma ho avuto un periodo davvero impegnativo col mio trasferimento, ma ora siamo pronti a ricominciare, con tutte le nuove cose che ho scoperto in questo meraviglioso posto :)

Volevo iniziare con questa ricetta che ho creato per me, perchè dimagrendo molto, come ora, avevo proprio bisogno di un aiutino "esterno" per elasticizzare la pelle.

Girovagando per negozi e negozietti etnici locali a londra, ho avuto modo di comprare tanti oli di qualità a basso prezzo , essendo largamente utilizzati dalle minoranze etniche come indiani, pakistani ed asiatici.

Questa miscela di oli preparata per l'occasione, risulta molto spalmabile e necessita solo di una piccola quantità per tutto il corpo , specialmente dopo la doccia con la pelle ancora bagnata.
La sua consistenza può risultare leggermente untuosa ad inizio applicazione, ma una volta massaggiata risulta "secca", leggera e velocemente assorbibile, merito anche dell'olio di cocco e del burro di cacao che tamponano di molto l'untuosità dell'olio di colza.

L'olio di colza (canola) come ingrediente in questo caso è usato sia come riempitivo che come "attivo" grazie alla presenza nella sua composizione di fitosteroli e tocoferoli, questi ultimi alleati contro le smagliature , aiutando l'elasticizzazione della pelle.

L'olio di cocco , ampiamente usato in asia come dermorigenerante e nutriente per la pelle, ha la funzione di nutrire la pelle ed in formulazione di attenuare l'untuosità dell'olio di colza puro.

Il burro di cacao, che a temperatura ambiente si presenta in forma solida, è un ottimo idratante per la pelle, usato in bassa percentuale non risulta pesante e arrotonda la formula di oli da massaggio , o come in questo caso, idratanti da doccia. Come terzo ingrediente con la più bassa percentuale, attenua fortemente l'untuosità dei due oli principali, e rende il tutto leggermente più denso donando un colore paglierino all'olio, decisamente piacevole.

Un piccolo segreto di questa formula è l'aggiunta di vitamina E pura, che arricchisce le eventuali carenze degli oli, che ricordiamo con i trattamenti a cui sono sottoposti per essere commercializzati possono perdere parzialmente sostanze benefiche presenti nella pianta all'origine, in questo caso proprio la vitamina E. Sostanza che oltre ad essere un forte antiossidante ed elasticizzante della pelle -prevenendo con decisione la formazione di smagliature e rassodando la pelle- ha la funzione di conservare l'olio più a lungo prevendone l'irrancidimento. Utilissimo quindi nei casi in cui l'olio venga lasciato in bottigliette non perfettamente chiuse o esposte alla luce, situazione riscontrabile spesso, ad esempio se lasciato in bagno fuori armadietto ed usato quotidianamente.

Passiamo agli ingredienti:

60% di Olio di Colza ( canola)
35% di Olio di cocco
5% di Burro di cacao
6 pillole di Vitamina E pura

Preparazione: 

Scaldare a bagnomaria molto gentilmente il burro di cacao togliendolo immediatamente dal fornello appena si sarà sciolto per un buon 60%, per evitare il surriscaldamento che ne abbasserebbe la qualità con la perdita di sostanze preziose per la pelle.

In una boccetta vuota - quelle dei prodotti finiti vanno benissimo, accuratamente lavate e sterilizzate, o ancor meglio nuove e possibilmente scure- aggiungere e miscelare gli oli di colza (60%)  e di cocco (35%) , aggiungendo subito dopo il burro di cacao (5%) ancora liquido e mescolare lentamente sino a far sposare tutti gli oli con grazia.
Ora che la miscela è pronta possiamo aggiungere le capsule di vitamina E pura, bucando la spessa membrana delle pillole e miscelando tutto con cura nell'olio precedentemente preparato. Chiudere la boccetta e conservare al riparo dalla luce e dalle fonti di calore .








Uso:
Da usare come olio dopodoccia, una piccola quantità nel palmo della mano sulla pelle ancora bagnata dovrebbe bastare per tutto il corpo. Massaggiare delicatamente specialmente sulle parti critiche come fianchi, avambracci, cosce e glutei. Aciugare l'eventuale eccesso di umidità rimasta a fine massaggio con un aciugamano.
Può essere aggiunto ai bagni caldi terapeutici senza detergenti, in gocce direttamente nella vasca da bagno, in combinazione del calore dell'acqua viene rapidamente assorbito dalla pelle senza sforzi in totale relax.

Questa miscela nutre la pelle e la rende setosa e morbida al tatto. Ottimo se usato almeno 2 volte la settimana, più spesso nel caso di presenza di smagliature rosa, che andranno via rapidamente con le applicazioni ed i massaggi. Utile anche nel trattamento di smagliature vecchie "bianche" che vengono rassodate e rese meno visibili, pur non essendo eliminate, come invece avviene con quelle fresche ancora rosee.

5 commenti:

CompagneDiMerende ha detto...

questo blog è bellissimo!ci siamo iscritte!passa da noi se ti va....XD

Manuki ha detto...

Bella questa ricettina!!
Ma possiamo usarla anche noi fanciulle? O devo fare una boccetta apposta per mio marito!? :P

crazy4makeup ha detto...

Sono molto legata a questa pianta...sto preparando un progetto appunto sulla Colza per la mia università...
E una pianta dalle 100o risorse :)

Giulia ha detto...

Ciao!
Questo blog è fantastico, l'ho scoperto oggi e credo di esserci gia' da 3 ore :D
Posso sapere dove hai trovato gli oli a basso prezzo a Londra, o in generale sai dove comprare tutto il necessario per fare saponi e tutte queste belle ricettine? Io vivo a Londra ma non ho idea di dove andare.. :D
Grazie!
Giulia

FREYA KOSMETIK ha detto...

Molto bella questa ricetta!!! =)